Tag Archive | pollina

Bedizzole: la provincia dice NO

stop gasssificatore di pollina a bedizzoleGrande vittoria per i comitati per la savaguardia dell’ambiente e della salute.

La provincia ha finalmente detto “no” al gassificatore di pollina, considerandolo per quello che è veramente:

un impianto di gestione rifiuti

Ennesima prova che uniti si può far valere le ragioni della salute sulla logica del profitto a scapito altrui.

http://www.quibrescia.it/cms/2012/06/14/gassificatore-al-palo-la-provincia-ha-detto-no/

No al gassificatore di Bedizzole: manifestazione popolare in Provincia

Il Comitato Civico “Salute e Ambiente” di Bedizzole organizza un PRESIDIO POPOLARE mercoledì 30 maggio 2012 alle ore 14.30 di fronte alla Provincia di Brescia (via Milano 13) in occasione della conferenza di servizi che dovrà decidere se autorizzare la costruzione di un gassificatore di deiezioni avicole (pollina) nella pregiata zona di Macesina.
Per la quarta volta i cittadini dei comuni direttamente interessati (Bedizzole, Calvagese della Riviera, Padenghe sul Garda) oltre a quelli dei comuni contrari al progetto (Lonato del Garda, Calcinato, Prevalle, Muscoline) ribadiranno l’opposizione a questo impianto sperimentale e pericoloso per la salute.

Continua a leggere…

NO al gassificatore di pollina

La nostra solidarietà al Comitato Civico Salute e Ambiente di Bedizzole

Continua a leggere…

COMITATO DI BEDIZZOLE: MANIFESTAZIONE CONTRO IL GASSIFICATORE


VolantinoManifestazione 18 ottobre

Click sul link qui sopra per vedere e scaricare il volantino con le informazioni!

VISITATE ANCHE IL BLOG DEI NOSTRI COLLEGHI DI BEDIZZOLE:
http://comitatocivicobedizzole.wordpress.com/2011/10/08/manifestazione18ottobre2011/

Gassificatore, proteste e proposte per fermarlo.

BEDIZZOLE. Torna la preoccupazione in vista della Conferenza dei servizi sul progetto. Le alternative all’impianto di smaltimento di pollina illustrate nel corso di un’affollata assemblea pubblica. Il 18 ottobre spazio all’ennesimo sit-in del Comitato.

Un bagno di folla per cercare di spegnere per sempre il pirogassificatore di pollina in progetto a Bedizzole.
L’altra sera almeno 250 persone hanno gremito il teatro «Don Gorini» cornice dell’assemblea pubblica dedicata all’impianto di termo-smaltimento delle lettiere degli allevamenti avicoli e di biomasse vegetali che una cordata di società vorrebbe «accendere» in località Riali.
Come annunciato, dal dibattito si è levato l’ennesimo coro di «no» all’operazione che sarà al centro della Conferenza dei servizi convocata nella sede bresciana della Regione il 18 ottobre alle 9,30. Stavolta però, oltre alla protesta, c’è stato spazio anche per la proposta. Emblematico a questo proposito il titolo dell’incontro organizzato dal Comitato salute e ambiente guidato dal presidente Gianpietro Fogliazza e dalla vice Daniela Armanini: «Gassificatore quali alternative?». All’interrogativo ha cercato di rispondere il professor Federico Valerio. Il direttore del dipartimento chimica ambientale dell’istituto tumori di Genova ha illustrato la possibilità di concrete alternative più ecologiche al pirogassificatore, quali il digestore anaerobico, l’essicazione, il compostaggio.
PROPRIO SU QUEST’ULTIMA tecnologia sembra concentrarsi l’interesse degli allevatori e degli enti locali, in quanto consentirebbe di riutilizzare sul terreno un residuo opportunamente liberato dalle sostanze nocive e contemporaneamente di produrre biogas.
Dall’accademico allo storico ambientalista, Marino Ruzzenenti, partendo dalle emissioni atmosferiche dell’impianto in progetto a Bedizzole, ha affrescato un quadro preoccupante sulla qualità dell’aria della Lombardia e in particolare della nostra provincia.
«Nel Bresciano – ha affermato fra l’altro Ruzzenenti -, la concentrazione di polveri sottili spesso supera contemporaneamente il livello di guardia in più Comuni».
Aggiungere altri fonti di potenziale inquinamento insomma rischia di compromettere la situazione. A conferma che il pirogassificatore sia ormai un problema intercomunale, in sala erano presenti oltre al sindaco e al vicesindaco di Bedizzole anche gli amministratori di Calvagese, Prevalle, Padenghe, Muscoline, Lonato e Calcinato.
Giampietro Fogliazza ha infine chiamato a raccolta i cittadini contrari all’impianto in vista della Conferenza dei servizi. In occasione della seduta, il comitato organizzerà un presidio davanti il Pirellino di via Milano.

Fonte: Nicola Alberti per BresciaOggi.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: